Myanmar

Colpo di Stato in Birmania del 2021
parte del Conflitto interno in Birmania

Aung San Suu Kyi & Min Aung Hlaing collage.jpg

Aung San Suu Kyi (a sinistra) e Min Aung Hlaing (a destra)Data1º febbraio 2021LuogoBirmaniaCausa

  • Accuse di brogli elettorali e instabilità politica tra il governo e i vertici dell’esercito

Esito

  • Destituzione e arresto del presidente Win Myint e della consigliere di Stato Aung San Suu Kyi
  • Scioglimento del parlamento
  • Dichiarazione dello stato d’emergenza per un anno

Schieramenti

Birmania
Flag of the Myanmar Armed Forces.svg

Governo della BirmaniaTatmadawComandanti

Birmania
Birmania
Flag of the Myanmar Armed Forces.svg
Flag of the Myanmar Armed Forces.svg

Min Aung Hlaing (Comandante in Capo delle Forze Armate della Birmania) Myint Swe (Vice Presidente della Birmania)Voci di colpi di Stato presenti su Wikipedia

Il colpo di Stato in Birmania del 2021 o colpo di Stato in Myanmar del 2021[1][2] è stato un colpo di Stato militare messo in atto dalle forze armate birmane la mattina del 1º febbraio 2021 per rovesciare il governo di Aung San Suu Kyi, che è stata arrestata[3][4].

AntefattiModifica

Le elezioni legislative birmane del 2020 sono vinte come le precedenti dalla Lega Nazionale per la Democrazia, guidata da Aung San Suu Kyi, mentre il Partito dell’Unione della Solidarietà e dello Sviluppo, vicino all’esercito, ha conquistato solo poche decine di seggi.

Il 26 gennaio 2021, il generale Min Aung Hlaing, capo delle forze armate, ha contestato i risultati del ballottaggio e ne ha chiesto la riverifica, altrimenti l’esercito sarebbe intervenuto per risolvere la crisi politica in corso. La commissione elettorale ha però negato queste accuse[5].

EventiModifica

Un blocco militare lungo la strada che porta all’ufficio governativo della regione di Mandalay.

Il consigliere di Stato Aung San Suu Kyi, il presidente Win Myint e altri leader del partito al governo sono stati arrestati e detenuti dal Tatmadaw, l’esercito del Myanmar. In seguito, l’esercito del Myanmar ha dichiarato lo stato di emergenza della durata di un anno e ha affermato che il potere era stato consegnato al comandante in capo delle forze armate Min Aung Hlaing[6][7][8].

In una dichiarazione televisiva, i militari hanno giustificato questo colpo di Stato con la necessità di preservare la “stabilità” dello Stato. Hanno accusato la commissione elettorale di non aver posto rimedio a “enormi irregolarità” che sarebbero avvenute, secondo loro, durante le ultime elezioni. L’esercito ha comunicato inoltre che verrà istituita una “vera democrazia multipartitica” e che il trasferimento dei poteri averrà solo dopo “lo svolgimento di elezioni generali libere ed eque”[9].

Le telecomunicazioni nel Paese hanno risentito gravemente degli eventi: le linee telefoniche nella capitale sono state tagliate,[10] la televisione pubblica ha interrotto le trasmissioni per “problemi tecnici”[11] e l’accesso a Internet è stato bloccato.[12]

ProtesteModifica

Un gruppo di circa 200 immigrati birmani e alcuni attivisti pro-democrazia thailandesi tra cui Parit Chiwarak e Panusaya Sithijirawattanakul hanno organizzato una protesta contro il colpo di Stato presso l’ambasciata birmana a Bangkok, in Thailandia. Secondo quanto riferito, alcuni manifestanti hanno mostrato il saluto con tre dita, il simbolo usato durante le proteste pro-democrazia thailandesi.[13] La protesta si è conclusa con una repressione da parte della polizia; due manifestanti sono stati feriti e ricoverati in ospedale, e altri due sono stati arrestati.[14]

Proteste a Bangkok

Anche a Tokyo, in Giappone dei cittadini birmani si sono riuniti davanti all’ufficio delle Nazioni Unite per protestare contro il colpo di Stato.[15]

Anche nei giorni successivi al golpe si sono susseguite manifestazioni pacifiche in Myanmar, che, tuttavia, sono state represse duramente dalla polizia e che hanno portato alla dichiarazione della legge marziale in buona parte del Paese.

Reazioni internazionaliModifica

Diversi paesi (tra cui India,[16] Indonesia,[17] Giappone,[18] Malaysia,[19] e Singapore)[20] hanno espresso preoccupazioni per l’evoluzione del colpo di Stato e hanno invitato il governo e l’esercito al dialogo. Australia,[21] Nuova Zelanda,[22] Turchia[23] Regno Unito,[24] e Stati Uniti[25] hanno condannato il colpo di Stato e hanno chiesto il rilascio dei detenuti; la Casa Bianca ha anche minacciato di imporre sanzioni agli autori del colpo di Stato.[26][27] CambogiaFilippine e Thailandia hanno rifiutato esplicitamente di sostenere una parte, classificando il colpo di Stato come una questione interna.[28][29][30] Il presidente degli USA Joe Biden ha condannato il colpo di Stato definendolo “un attacco diretto alla transizione del paese verso la democrazia e lo stato di diritto”.[31][32]

L’Organizzazione delle Nazioni Unite attraverso il proprio Segretario generale António Guterres, ha condannato fermamente la detenzione dei leader e ha descritto il colpo di Stato come “un grave colpo alla democrazia in Birmania” e ha aggiunto che i risultati delle elezioni generali di novembre avevano fornito un “forte mandato” alla Lega Nazionale per la Democrazia.[33][33]

Anche l’Unione europea e l’Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico hanno condannato il colpo di Stato.[34][35][36]

Note

L’ ercito del Myanmar ha preso il potere dopo aver arrestato Aung San Suu Kyi e altri leader democraticamente eletti.

Le truppe pattugliano le strade ed è in vigore il coprifuoco notturno, con lo stato di emergenza dichiarato di un anno.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha sollevato la minaccia di nuove sanzioni, con l’ONU e il Regno Unito che hanno anche condannato il colpo di stato.

L’esercito sostiene che la recente schiacciante vittoria elettorale del partito della sig.ra Suu Kyi è stata viziata da una frode. Ha esortato i sostenitori a “protestare contro il colpo di stato”.

In una lettera scritta in preparazione della sua imminente detenzione, ha affermato che le azioni dei militari avrebbero riportato il paese sotto una dittatura.

L’esercito ha già annunciato la sostituzione di un certo numero di ministri.

Per le strade della città principale, Yangon (Rangoon), la gente diceva di sentire che la loro dura battaglia per la democrazia era andata persa.

Un residente di 25 anni, che ha chiesto di non essere nominato, ha detto alla BBC: “Svegliarsi per sapere che il tuo mondo è stato completamente capovolto durante la notte non era una sensazione nuova, ma una sensazione che pensavo che fossimo andati avanti da, e uno che non avrei mai pensato che saremmo stati costretti a provare di nuovo. “

Il Myanmar, noto anche come Birmania, è stato governato dalle forze armate dal 1962 al 2011, quando un nuovo governo ha iniziato a inaugurare un ritorno al governo civile


Da Velasca a te: le scarpe artigianali senza costi extra

Da Velasca a te: le scarpe artigianali senza costi extraSponsorizzato da Velasca

Automatic gunfire has been heard at a protest in northern Myanmar amid signs that the military is preparing a crackdown on opposition to the coup it carried out on 1 February.

Western embassies in Myanmar urged the military not to use violence as troops were reported on the streets of the largest city, Yangon.

Telecoms companies have been ordered to shut off the internet from 18:30 GMT.

The US advised its citizens in Myanmar to “shelter in place”.

Meanwhile, a statement signed by the European Union, United States and Britain said: “We call on security forces to refrain from violence against demonstrators, who are protesting the overthrow of their legitimate government.”https://d-28824907723572462810.ampproject.net/2101300534005/frame.html

The coup in Myanmar (also known as Burma) removed the civilian government led by Aung San Suu Kyi. Her party won a resounding victory at the election in November, but the military said the vote was fraudulent.

Ms Suu Kyi is now under house arrest. Hundreds of activists and opposition leaders have been detained.

What are the signs that the military could crack down?

At a protest in Kachin state, in the north, automatic gunfire could be heard as security forces clashed with anti-coup demonstrators in the city of Myitkyina. It was not clear whether rubber bullets or live rounds were being fired.https://d-28824907723572462810.ampproject.net/2101300534005/frame.html

1px transparent line

In Yangon, there is a heavy military presence, reports the BBC’s South East Asia correspondent, Jonathan Head. Earlier on Sunday, armoured vehicles were seen on the streets for the first time since the coup.

Across the country, hundreds of thousands of protesters rallied against the military for the ninth day in a row.

Telecoms operators in Myanmar are advising their customers that they have been told to shut off internet services from 01:00 to 09:00 local time, Sunday into Monday (18:30 to 02:30 GMT).

An office of the US embassy in Yangon warned US nationals to stay indoors during curfew hours.https://d-28824907723572462810.ampproject.net/2101300534005/frame.html

1px transparent line

On Saturday, the military said arrest warrants had been issued for seven prominent opposition campaigners and warned the public not to harbour opposition activists fleeing arrest.

Video footage showed people reacting with defiance, banging pots and pans to warn their neighbours of night-time raids by the security forces.

The military on Saturday also suspended laws requiring court orders for detaining people longer than 24 hours and for searching private property.

2px presentational grey line

Myanmar – the basics

  • Myanmar, also known as Burma, was long considered a pariah state while under the rule of an oppressive military junta from 1962 to 2011
  • A gradual liberalisation began in 2010, leading to free elections in 2015 and the installation of a government led by veteran opposition leader Aung San Suu Kyi the following year
  • In 2017, Rohingya militants attacked police posts, and Myanmar’s army and local Buddhist mobs responded with a deadly crackdown, reportedly killing thousands of Rohingya and burning villages. More than half a million Rohingya fled across the border into Bangladesh, and the UN later called it a “textbook example of ethnic cleansing”
  • Aung San Suu Kyi and her government were overthrown in an army coup on 1 February following a landslide NLD win in November’s elections
2px presentational grey line
Story Empire

Exploring the World of Fiction

Experience Film

A Visceral, Psychological Perspective on Modern Cinema

MAGHETTA - Iaia Guardo

Food, Drawings, Life and Dreams

Valeria en el mundo

30-year-old writer/woman/pretend adult on a mission to see the world through her own eyes

MundoHotxxx

Colegialas reales

solo porno italiani

Solopornoitaliani ,video pornografici italiani film pornografici amatoriali italiani sesso mamma e figlio

ALESSANDRO DEHO'

blog personale di Alessandro Deho'

Fiore Avvelenato

Blog sull'autostima sessuale

#InCammino

Omelie e Catechesi

Chez moi

"Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere" Charles Baudelaire 

Eros Vianello blog

Portale multiargomento

Centro Studi La Runa

Archivio di storia, tradizione, letteratura, filosofia

L'ortodisara

Non c’è omologazione in natura!!!

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Tachicardia

La mia vita e tante storie collegate in un qualche modo a me. Tanta musica ad accompagnare i miei racconti.

Antologia del TEMPO che resta

“Faccio dire agli altri quello che non so dire bene io", Michel De Montaigne

Mauro Cason

Uomini in cammino...

the quiet photographer

un fotografo tranquillo, semplicemente

l'astronellamanica

la vita quotidiana in chiave astrologica

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

Izabella Teresa Kostka Poesie

"Voi, seduti nei comodi uffici abbuffati di tasse e di grasse imposte, diventerete un giorno cibo per i vermi e nessuno s'accorgerà della vostra mancanza. Scarti dell'Universo" cit. I.T.Kostka "Trittico sul cibo" (Quadernetti poetici 2017)

SPORE POETICHE

parole germinanti e versi seminali prodotti da Alessandro Chiesurin

Non di questo mondo

Nel mio taschino c'è tutto quello che va conservato per non andar perduto.

Editing per scrittori

Scrivere è un'arte. Si può prestare se in giro ce n'è bisogno.

Le Dritte di Simo

Un viaggio nello Stile e nella Moda, con uno sguardo al mondo dell'eros!

Eros e il suo tempo

storia di un sindaco

Il cinefilo insonne

Recensioni notturne di un cinefilo insonne (e scusate la grammatica)

PLAYHERO.IT

Fai l'eroe

Eroi del gusto

Food, wine and events

Diana

E studiavamo chiusi in una stanza, la luce fioca di candele e lampade a petrolio. E quando si trattava di parlare aspettavamo sempre con piacere. E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire. (F. Battiato)

cutieasian

sharing pornographic content of chinese & asian. NO VIP SYSTEM

K'Anne Meinel

The Place for Romance, Drama, Murder and a little bit MORE

Erootica

le migliori marche di vibratori e sex-toys per donne, coppie e uomini: Erootica

Il suono della parola

blog dedicato a Guido Mazzolini

massimobotturi

Lo so, lo so, lo so che un uomo, a 50 anni, ha sempre le mani pulite e io me le lavo due o tre volte al giorno, ma è quando mi vedo le mani sporche che io mi ricordo di quando ero ragazzo. Tonino Guerra

Zerouno TV Music Taormina

La musica la fa da padrona

meraviglie sul sentiero

Verità è ciò che è utile

RaccontEros

Racconti erotici vissuti o immaginati

Cine Roma d' Essai Friends

Blog del Cinema Roma d Essai di Bologna

LiberoReporter

News-LR-International

Story Empire

Exploring the World of Fiction

Experience Film

A Visceral, Psychological Perspective on Modern Cinema

MAGHETTA - Iaia Guardo

Food, Drawings, Life and Dreams

Valeria en el mundo

30-year-old writer/woman/pretend adult on a mission to see the world through her own eyes

MundoHotxxx

Colegialas reales

solo porno italiani

Solopornoitaliani ,video pornografici italiani film pornografici amatoriali italiani sesso mamma e figlio

ALESSANDRO DEHO'

blog personale di Alessandro Deho'

Fiore Avvelenato

Blog sull'autostima sessuale

#InCammino

Omelie e Catechesi

Chez moi

"Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere" Charles Baudelaire 

Eros Vianello blog

Portale multiargomento

Centro Studi La Runa

Archivio di storia, tradizione, letteratura, filosofia

L'ortodisara

Non c’è omologazione in natura!!!

Judy e Lyth

parole tra due amiche

Tachicardia

La mia vita e tante storie collegate in un qualche modo a me. Tanta musica ad accompagnare i miei racconti.

Antologia del TEMPO che resta

“Faccio dire agli altri quello che non so dire bene io", Michel De Montaigne

Mauro Cason

Uomini in cammino...

the quiet photographer

un fotografo tranquillo, semplicemente

l'astronellamanica

la vita quotidiana in chiave astrologica

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

Izabella Teresa Kostka Poesie

"Voi, seduti nei comodi uffici abbuffati di tasse e di grasse imposte, diventerete un giorno cibo per i vermi e nessuno s'accorgerà della vostra mancanza. Scarti dell'Universo" cit. I.T.Kostka "Trittico sul cibo" (Quadernetti poetici 2017)

SPORE POETICHE

parole germinanti e versi seminali prodotti da Alessandro Chiesurin

Non di questo mondo

Nel mio taschino c'è tutto quello che va conservato per non andar perduto.

Editing per scrittori

Scrivere è un'arte. Si può prestare se in giro ce n'è bisogno.

Le Dritte di Simo

Un viaggio nello Stile e nella Moda, con uno sguardo al mondo dell'eros!

Eros e il suo tempo

storia di un sindaco

Il cinefilo insonne

Recensioni notturne di un cinefilo insonne (e scusate la grammatica)

PLAYHERO.IT

Fai l'eroe

Eroi del gusto

Food, wine and events

Diana

E studiavamo chiusi in una stanza, la luce fioca di candele e lampade a petrolio. E quando si trattava di parlare aspettavamo sempre con piacere. E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire. (F. Battiato)

cutieasian

sharing pornographic content of chinese & asian. NO VIP SYSTEM

K'Anne Meinel

The Place for Romance, Drama, Murder and a little bit MORE

Erootica

le migliori marche di vibratori e sex-toys per donne, coppie e uomini: Erootica

Il suono della parola

blog dedicato a Guido Mazzolini

massimobotturi

Lo so, lo so, lo so che un uomo, a 50 anni, ha sempre le mani pulite e io me le lavo due o tre volte al giorno, ma è quando mi vedo le mani sporche che io mi ricordo di quando ero ragazzo. Tonino Guerra

Zerouno TV Music Taormina

La musica la fa da padrona

meraviglie sul sentiero

Verità è ciò che è utile

RaccontEros

Racconti erotici vissuti o immaginati

Cine Roma d' Essai Friends

Blog del Cinema Roma d Essai di Bologna

LiberoReporter

News-LR-International

Le vie del mistero

Sito di misteri, esoterismo, miti, leggende, storia e religioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: