” Caro Montanelli ” di Cesare Marchi prefazione di Indro Montanelli

Marchi è nato a Verona, docente, scrittore, giornalista ha scritto saggi brillanti come Boccaccio, L’ aretino, Giovanni dalle bande nere, Dante, mentre i suoi articoli di costume, pubblicati da Il Giornale e da altre importanti testate, sono stati raccolti in Il delatore, Confidenze di una madrelingua. Ha conquistato i favori del pubblico, con il suo ultimo best-seller Impariamo l’ italiano.

«Una grammatica divertente, precisa nelle regole ma estroversa negli esempi, attenta alle modificazioni della lingua, severa verso barbarismi e neologismi.»(Corriere della Sera)Impariamo l’italianoAutoreCesare Marchi1ª ed. originale1984GeneresaggioSottogeneregrammaticaLingua originaleitaliano

Impariamo l’italiano è la grammatica che Cesare Marchi pubblicò nel settembre del 1984. Ebbe un enorme successo, imprevisto allo stesso autore. Pubblicata in brossura per il formato 22 cm, ebbe in breve tempo almeno 10 ristampe.

L’autore, che era stato docente ed era giornalista, si definiva nella prefazione un «”utente dell’alfabeto” che mette la sua esperienza […] a disposizione di altri “utenti dell’alfabeto”».

Il libro è diviso in tre parti:

  • Le buone regole
  • Il bello stile
  • I cattivi esempi

a loro volta suddivise in capitoli.

La lettura scorre piacevolmente, perché di fatto il libro non è scritto nella forma tipica delle grammatiche, ma unisce citazioni dotte e umorismo.

Fu l’inizio della fortuna televisiva di Marchi e lo portò alla notorietà come ospite in molte trasmissioni della Rai e poi con una rubrica personale in Almanacco del giorno dopo.

Edizioni

https://www.raiplay.it/programmi/indromontanelli-gliincontri