Dolce ripieno di uva bianca e uva nera, di mandorle e di pistacchi, goduriosa al massimo! Una pasta frolla che racchiude la frutta fresca e frutta secca, ideale per un dopo pasto, una merenda o da regalare. E' semplice da preparare e a parte i tempi di riposo è anche piuttosto veloce Ma vediamo cosa occorre per realizzare La crostata ripiena di uva e frutta secca Ingredienti per 8/10 persone: Per la pasta frolla: 500 g di farina 00 250 g di burro 2 uova intere 150 g di zucchero 10 g di sale fino Per il ripieno: 800 g di uva tra quella bianca e quella nera 50 g di mandorle spellate 50 g di pistacchi 300 ml di vino bianco Passiamo alla preparazione della ricetta dolci Crostata di uva Come preparare la pasta frolla: Su una spianatoia versare la farina fare un buco e al centro inserire gli altri ingredienti, il burro sciolto e freddo, le due uova, lo zucchero, il sale. Impastare fino ad ottenere un composto morbido e liscio, dividerlo in due una parte però più grande rispetto all'altra, racchiuderli in due distinti cannovacci puliti e farli riposare in frigo per 30 minuti. Intanto che la pasta frolla riposa, lavare l'uva bianca e l'uva nera, staccare gli acini dai grappoli e ricoprirli di vino, in una ciotola. Riprendere dal frigo i due composti di pasta frolla e stendere con il mattarello quello più grande e ricoprire il fondo della tortiera e i bordi. Poggiare sul fondo le mandorle e i pistacchi; io ho preferito inserirli interi, ma si possono anche tritare. Sulla frutta secca appoggiare l'uva in un solo strato. Con la pasta frolla lasciata da parte, una volta stesa con il mattarello, ricoprire l'uva, facendo ben aderire sui bordi. Se dovesse avanzare della pasta frolla, si possono fare delle decorazioni da appoggiare sulla crostata. Infornare in forno già caldo a 180° per 40 minuti, modalità statica. Una volta cotta deve completamente raffreddare prima di essere servita.