Racconti pontini, Paolo Camilleri

img002

Lacopertina del libro

“IL GIOCO

La schedina del totocalcio

Non potendo diventare ricco con il calcio in qualità di portiere, Max provava almeno a diventare ricco col gioco in qualità di scommettitore e così giocava ogni settimana la schedina del Totocalcio che allora constava di soltanto 13 partite, ma si poteva vincere anche con il 12.”

Da Racconti pontini, pag. 23